english Deutsch HomefrecciaFeng ShuiIntroduzione
andrea whal Menu

INTRODUZIONE AL FENG SHUI


feng shui


La filosofia del feng shui

"Feng" significa “vento" e ”Shui” significa “acqua”. Indicano gli elementi base del nostro cosmo. Questi elementi si trovano in tutte le forme di vita (umana, animale e vegetale). Feng Shui è una scienza viva e sottile che si è sviluppata ca. 4000 anni fa con il Taoismo in Cina. Questa scienza dinamica nasce dal processo dello sviluppo della terra e prende in considerazione i flussi energetici presenti nel nostro ambiente, sia quello naturale che quello costruito. I diversi metodi e sistemi aiutano a creare dei punti d’incrocio armonici in ogni ambiente tra i tre Chi (energia) del cielo, della terra e dell’uomo. Inoltre il Feng Shui sostiene le forze positive e indebolisce quelle negative per fare sorgere salute, benessere e serenità. Il Feng Shui non migliora solo i tanti aspetti della nostra vita, ma aiuta a comprendere noi stessi, il nostro ambiente, le forze dell'universo e la terra.


Il Chi

Tutto quello che ci circonda è energia, una forza universale, che muove il mondo e che è stata confermata dalla scienza moderna. Nell'antica India questa energia si chiamava "Prana", in Giappone "Ki" e in Cina "Chi". Noi stessi, come il cosmo, siamo composti anche da energia. Nella casa, il CHI entra con noi dalla porta d'íngresso. Se usassimo la finestra per entrare, il Chi entrerebbe dalla finestra. Paragonabile al vortice dei treni in corsa. Il CHI memorizza linformazione e segue sempre la persona. Pero è anche lento (pigro) e preferisce muoversi in modo dritto. Se un corridoio è stretto , il CHI diventerà veloce, come l 'acqua in un fiume. ma più veloce è, peggio è. Gli ampi ingressi della casa sono molto positivi, perche il Chi può muoversi lentamente. Se esiste una finestra di fronte alla porta dell' ingresso, il CHI uscirà fuori subito. La casa avrà poco CHI.


Yin e Yang

Nella filosofia cinese Yin e Yang sono il principio fondamentale di tutte le cose. La chiave di un buon Feng Shui consiste nell'equilibrio tra Yin e Yang e crea armonia tra i 5 elementi. Il sole è Yang, la luna è Yin, l'estate è Yang, l'inverno è Yin. Il tempo è Yang e lo spazio è Yin. Il padre è luce e Yang, mentre la madre è ombra e Yin. Questo evidenzia che Yin e Yang sono in relazione dualistica. Lo stesso vale per l'ambiente domestico: ad esempio la camera da letto dove ci riposiamo è Yin, il salotto dove gli ospiti discutono vivacemente è Yang. Il Feng Shui vuole bilanciare le due energie Yin e Yang e portare all'equilibrio tutte le cose che circondano la persona nel proprio ambiente, dunque studia la migliore suddivisione delle stanze, l'arredamento, le forme, i materiali, i colori ect.. Yin e Yang sono da sempre da considerare nel rapporta fra loro e non in un modo assoluto. L'acqua dell'oceano tranquillo va considerato per esempio come Yin, ma se arriva una tempesta e si alzano le onde diventerà un'acqua Yang.


Perché il Feng Shui

La casa in cui vivete vi fa sentire bene? Vi fa sentire a vostro agio? La casa dovrebbe essere un luogo in cui il corpo e la mente si rilassano, mente e corpo si ricaricano. Se la casa assolve queste funzioni, quando ne uscite, dovreste sentirvi pronti ad affrontare la vita. In fondo, accantonando per un momento le definizioni storiche, il Feng Shui potrebbe essere definito, in tutta semplicità, la scienza (o se preferite l'arte) capace di armonizzare le energie di un'abitazione e aiuta i suoi abitanti da trovare salute, benessere e serenità.


Non solo la casa

Ma non limitiamo la ricerca del Feng Shui alla sola abitazione. Per esempio, un luogo importantissimo per molti di noi è l'ufficio, ossia la sede di attività per noi vitali, e quindi questa sede deve essere protetta da tutto quanto potrebbe indebolirla. Gli affari sono spesso un rapporto di forza e allora la sede del nostro lavoro deve avere una disposizione dell'arredamento che rafforzi e non disperda le energie. Anche lo studio di un professionista ha bisogno di una giusta armonia delle energie. Lo studio spesso è luogo di lavoro, di accoglienza, di concentrazione nella propria attività, ma anche di ascolto e di comunicazione. È il luogo che riceve e trasmette messaggi. Non dovrebbero stupire i cambiamenti collegati anche soltanto ad una diversa sistemazione della scrivania, ad un diverso orientamento degli oggetti.

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Scrivi ad Andrea Wahl se hai domande sul Feng Shui



NEWSLETTER

Site map - Cookie policy



Copyright © 2018 Andrea Wahl
Architetto Andrea Wahl - Via L. Cagnola, 10 - 20154 Milano - +39-02-36535178/ 348-2453358
[angiolini]

top